MARMI NOTA

ARDESIA

Alla Marmi Nota, Savona Vado Ligure, Via Ciocchi 4, potete trovare l'ARDESIA (detta anche pietra di Lavagna o piöda, in vari dialetti alpini) una particolare tipo di roccia metamorfica allotigena, in Italia estratta da tempi remoti prevalentemente in cave della Valle Fontanabuona in Liguria, nel cuneese, in Piemonte e in Valle Camonica Lombardia.

Frutto della sedimentazione progressiva di un limo finissimo (marna) dovuto alla frammentazione di antichi rilievi,è classificata come roccia tenera o semi-dura. Appartiene alla famiglia delle rocce metamorfiche di origine sedimentaria. Si tratta di una particolare varietà di scisti calcareo-argillosi facilmente divisibili in lastre sottili, piane, leggere, impermeabili e resistenti agli agenti atmosferici.

È una pietra molto carcarifica e compatta, di colore plumbeo nerastra e facilmente lavorabile. Il suo colore tende a schiarirsi dal momento dell'estrazione fino ad assumere una pigmentazione grigio chiaro, questo perché il colore scuro è dato da ressidui carboniosi che volatilizzano una volta a contatto con l'ossigeno, l'umidità e le radiazioni ultraviolette.

In virtù della propria scistosità (capacità di dividersi in lastre) e proprietà, può essere impiegata in vari segmenti artigianali ed industriali tanto dell'architettura e dell'edilizia (per la realizzazione di tetti, pavimentazioni, gradoni di scale) quanto all'arte ed al design e dell'oggettistica di uso quotidiano.

Colore grigio scuro, adattabile e versatile, resistente, elegante e semplice da pulire, non assorbe acqua, resiste alle variazioni di temperatura. Grazie ad attrezzature moderne e ad un personale altamente specializzato possiamo realizzare sagome e finiture di ogni tipo.

Lavoriamo ardesia con superficie a spacco oppure levigata per pavimenti, rivestimenti, caminetti, scale, piani da cucina, lavandini e top da bagno, mensole, tavoli, piatti doccia, davanzali, stipiti e gradini.

La Marmi Nota Snc - Vado Ligure Savona commercializza lastre per coperture tetti e rivestimenti murali, con possibile fornitura di posa in opera tramite la collaborazione di artigiani esperti nel settore.

L'ardesia, infatti, presenta una sorta di predisposizione naturale a questo tipo di impiego poichè trattasi di ardesia facilmente sfaldabile in lastre di spessore abbastanza regolare e così sottili da risultare leggere al punto tale da poter essere impiegate come materiale di copertura. Inoltre l'ardesia è materiale praticamente impermeabile e poco gelivo in grado dunque di resistere a lungo agli effetti degli agenti atmosferici.

Alcuni modi d'uso:


Nella foto potete ammirare uno scorcio di Camogli (Genova)
dai caratteristici tetti rivestiti in ardesia.


COPERTURE IN ARDESIA

Copertura tripla è la più conosciuta ed usata nei tempi passati a Genova e nella Riviera Ligure ed è realizzata con lastre da cm 57 x 57 x 0,5 (abadini) poste in opera con malta di cemento e calce, ora sostituita con la copertura tripla alla ligure.

Copertura tripla alla ligure eseguita con lastre da cm 57 x 40 x 1 e posta in opera si con malta di calce e cemento e calce sia con ganci in accio inox o rame.

Copertura doppia è una delle più usate grazie al peso ed al costo contenuto e può essere utilizzata quando la pendenza delle falde del tetto sia sufficiente.